Ciao!

È uscito il nuovo episodio di Head-Phones dedicato alla sofferenza e alla sua dicibilità.

Miriam Castaldo (INMP – Istituto Nazionale salute, Migrazioni e Povertà) e Gian Maria Galeazzi (Università di Modena e Reggio Emilia) esplorano approcci, metodologie e risvolti pubblici dell’antropologia e della psichiatria dialogando su traumi collettivi, sofferenza individuale e percorsi di cura e ricerca. 

Ascolta qui la puntata e condividila tra i tuoi contatti! 

Head-Phones è un podcast del Laboratorio di Etno-Antropologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia e diretto da Selenia Marabello che mira ad aprire uno spazio di confronto tra antropologia, scienze sociali e altri saperi disciplinari. Approfondisce questioni al centro del dibattito pubblico con uno sguardo laterale e dialogico per dare voce alla ricerca, senza scorciatoie e semplificazioni.

Per rimanere informati su tutte le attività del Laboratorio di Etno-Antropologia visita: www.labetno.unimore.it

I RELATORI DI SOFFERENZA E DICIBILITÀ

Miriam Castaldo

Miriam Castalldo è MA e PhD in Antropologia medica presso l’Universidad Nacional Autónoma de México (UNAM), Instituto de Investigaciones Antropológicas (IIA). Risiede dal 1999 al 2006 negli Stati Uniti Messicani realizzando numerose ricerche antropologiche in Messico e in altri contesti del Centro America. Dal 2006 al 2008 coordina ed effettua alcune ricerche in Algeria, nei campi profughi Saharawi, e in Libano nei campi profughi palestinesi. Dal 2008 lavora presso l’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà (INMP) e si occupa di antropologia medica nell’ambito della ricerca, della formazione e della cura dei cittadini migranti, rifugiati, richiedenti protezione internazionale, nonché di migrazioni forzate. Dal 2019 a Parigi collabora con l’Institut de recherche interdisciplinaire sur les enjeux sociaux (IRIS) (EHESS, CNRS, Inserm), l’Université Sorbonne Paris Nord, l’Ospedale Avicenne a Bobigny, Seine-Saint-Denis, e l’Institut Convergence Migration (ICM). È autrice di pubblicazioni nazionali e internazionali.

Gian Maria Galeazzi

Gian Maria Galeazzi è psichiatra, dottore di ricerca in psicobiologia dell’uomo e professore ordinario di psichiatria presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Ha esperienze di lavoro nei servizi di salute mentale a Colonia, Melbourne e  Londra, dove è stato primario per cinque anni di un servizio pubblico di riabilitazione psichiatrica. È Direttore della Scuola di Specializzazione di Psichiatria Unimore. È  Direttore del Dipartimento ad Attività Integrata di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda USL- IRCCS di Reggio Emilia. Dirige inoltre Rivista Sperimentale di Freniatria. I suoi interessi di ricerca riguardano la psichiatria sociale e di comunità.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2024 ANPIA – Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia via Milazzo 8, 40121 Bologna (BO)    C.F. 91387280372

CONTATTACI

Sending
Area Soci

Log in with your credentials

Forgot your details?