Base
Nome e Cognome

Michela Garau

Tipologia Socio

Socio individuale

Numero tessera

050

Ruolo in ANPIA

socio fondatore – membro commissione MAM

Regione

Piemonte

Area Metropolitana (provincia)

Torino

CAP

10100

Titoli

Master di II livello in “Mediazioni intercultuali: segni, parole, immagini per la realizzazione di progetti personali di pubblica utilità” presso l’Università degli Studi di Cagliari.
Laurea magistrale in “Antropologia culturale ed etnologia” presso l’Università degli Studi di Torino.
Laurea triennale in “Filosofia” presso l’Università degli Studi di Cagliari.

Bionota

Ho studiato a Cagliari, dove ho conseguito la laurea triennale in filosofia (2011), occupandomi della patrimonializzazione della memoria culturale nella zona mineraria del guspinese (Medio Campidano). Ho conseguito la laurea magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia presso l’Università degli studi di Torino nel marzo 2014, con una tesi di ricerca sul dono e i sistemi di scambio locale in contesti urbani (LETS), svolta fra Torino, Nizza (Fr) e alcune città dell’Olanda del Sud.
In seguito ad alcune esperienze di stage maturate nel corso degli anni sul tema dell’immigrazione a Torino, mi sono specializzata nella didattica dell’italiano a stranieri, conseguendo il DITALS I (2014) e il master di II livello in Mediazioni Interculturali presso l’Università di Cagliari.
Dal 2015 al 2018 ho lavorato nell’ambito della rigenerazione urbana e della cittadinanza attiva con l’associazione di secondo livello Rete delle Case del Quartiere di Torino, dove mi sono occupata di progettazione e supporto all’attività delle otto Case del Quartiere.
Dal 2015 ho avviato una collaborazione con la cooperativa Atypica che mi ha portato a riprendere l’insegnamento dell’italiano L2 nel centro di accoglienza gestito dalla cooperativa e a svolgere diverse collaborazione con le scuole di Torino nell’ambito della didattica dell’italiano L2. Nel 2018 sono diventata socia lavoratrice della cooperativa e attualmente sono inserita in diversi progetti, per cui sono operatrice dell’accoglienza, con referenze in ambito di formazione e apprendimento dell’italiano come L2; svolgo un servizio di mediazione linguistico-culturale in collaborazione con l’Università di Torino e sono inserita in alcuni progetti educativi di vario genere con le scuole dell’area metropolitana di Torino Ovest.

Note

Rete delle Case del Quartiere