Base
Nome e Cognome

Elisa Mencacci

Tipologia Socio

Socio individuale

Numero tessera

049

Ruolo in ANPIA

socia fondatrice

Regione

Emilia-Romagna

Area Metropolitana (provincia)

Bologna

CAP

40122

Titoli

Laurea triennale in Scienze Etno-antropologiche (UniBO)

Laurea Specialistica in Antropologia culturale ed etnologia (UniBO)

Dottorato di ricerca in Scienze Psicologiche e della formazione (UniTN)

Bionota

I miei principali ambiti di applicazione riguardano l’antropologia medica e le migrazioni forzate. Nello specifico mi occupo di questioni inerenti la sofferenza sociale e il disagio mentale in contesto di migrazione. A Bologna ho collaborato per anni con servizi di salute mentale sensibili alla comprensione e alla cura di pazienti coinvolti nell’esperienza di riconoscimento della protezione internazionale. Ho svolto il ruolo di consulente per equipe di operatori dell’accoglienza Sprar e sono parte del Centro di Consultazione Culturale, quale gruppo di lavoro composto da antropologi, psichiatri e psicologi che offre consulenze e formazioni ai servizi di salute mentale circa la complessità dei fattori che informano l’emergere della sofferenza nell’utenza straniera. Ho condotto ricerche etnografiche all’interno di diverse istituzioni che compongono l’iter per il riconoscimento del diritto d’asilo e in servizi di salute mentale. Ho inoltre svolto brevi esperienze di campo in Tanzania, dove ho esplorato il tema della possessione e delle pratiche di cura locali nella zona costiera intorno a Bagamoyo e in Palestina, dove ho lavorato sull’impatto che la costruzione del Muro di separazione ha avuto sul quotidiano della popolazione contadina.