Criteri per l’aggiornamento 

Stiamo affrontando la grande sfida di trasformare i saperi antropologici, acquisiti nell’eterogenea formazione accademica italiana, in competenze professionali riconoscibili.

L’aggiornamento professionale, in quest’ottica, è l’occasione concreta per rafforzare abilità e conoscenze aiutando i singoli professionisti a elaborare o costruire modalità d’intervento competenti ed efficaci. L’aggiornamento professionale e la formazione continua degli antropologi professionisti in Italia prevede la possibilità di formarsi presso istituzioni ed enti pubblici e privati riconosciuti; attraverso l’autoformazione, che per esser certificata va elaborata secondo criteri ben precisi e, in futuro, attraverso l’offerta formativa a distanza.

L’antropologo professionista iscritto ad ANPIA dovrà partecipare ad attività di aggiornamento professionale. La soglia minima di attività per la formazione e l’aggiornamento, tradotte in valori quantitativi, è di 25 punti per ciascun biennio. Le attività saranno valutate dal Collegio dei Saggi di ANPIA e i punti verranno assegnati in base alla seguente ripartizione:

1) Corsi di formazione antropologica

Partecipazione Certificata a Corsi di Formazione antropologica post-laurea magistrale presso istituzioni riconosciute italiane ed estere:

Monte-ore Corso N. punti
Fino a 15 ore 7
Fino a 30 ore 10
Fino a 60 ore 15
Oltre le 60 20

2) Seminari accademici e convegni 

Partecipazione certificata a seminari accademici e convegni di associazioni antropologiche scientifiche e/o professionali italiane ed estere (per es. Convegno Annuale SIAA):

Attività svolta N. punti uditore N. punti relatore
Seminario 1/2 giornata 4 6
Seminario intera giornata 7 9
Convegno 10 12

3) Corsi di Formazione non antropologica 

Partecipazione a corsi di formazione non antropologica ma di carattere professionalizzante e interdisciplinare (per es. corsi e certificazioni linguistiche inglese; corsi per l’apprendimento di competenze tecniche montaggio, uso di dispositivi audiovisivi, uso di software e programmi comunemente utilizzati nel lavoro di antropologo professionista; corsi per le attività di fundraising, etc.).

Monte-ore corso N. punti
Fino a 15 ore 5
Fino a 30 ore 7
Fino a 60 ore 10
Oltre le 60 ore 15

4) Seminari e convegni non antropologici

Partecipazione certificata a seminari e convegni non antropologici (per es. partecipazione a giornate di studio sulle norme di regolazione/governo dei flussi migratori; giornate di partecipazione a percorsi di formazione sanitaria etc.). In questo caso il socio è tenuto a produrre una lettera di accompagnamento in cui sia esplicitata in modo chiaro l’attinenza tra il proprio percorso professionale e l’attività alle quali si è partecipato:

Attività svolta N. punti uditore N. punti relatore
Seminario 1/2 giornata 3 4
Seminario intera giornata 5 6
Convegno 7 8

5) Autoformazione

Autoformazione nell’attività professionale e di ricerca. Considerando la vasta gamma di possibili opzioni e iniziative l’autoformazione per essere riconosciuta prevede, da parte dell’antropologo/a che ne faccia richiesta, l’autocertificazione dell’iniziativa e la compilazione di una scheda/elaborato da sottoporre alla commissione dei saggi che convaliderà il percorso auto-formativo nella sua valenza di aggiornamento professionale. La commissione dei saggi risponderà entro 2 mesi dalla richiesta fornendo il proprio riconoscimento o meno all’attività:

Da 1 a 12 punti su valutazione della commissione


Criteri per le deroghe all’aggiornamento professionale:

Qualora sussistano le seguenti condizioni il socio, per il periodo in oggetto, può usufruire di una deroga all’acquisizione dei punti previsti per il biennio.

  1. Gravi problemi di salute: 10 punti
  2. Tutela delle funzioni genitoriali: 10 punti
  3. Lavoro volontario:
  • Presidente e membro di direzione di associazioni e società di antropologia: 10 punti (5 per anno). – Presidente e membro di direzione di associazioni e società non antropologiche ma attinenti: 5 punti (3 per un anno).
  • Membri di commissioni, segreterie (non direzione ma ruoli operativi): 5 punti (3 se un solo anno). – Direzione di rivista antropologica o collana o managing editor (5 punti, 3 per un anno).

 

 

 

©2019 ANPIA – Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia via Milazzo 8, 40121 Bologna (BO)    C.F. 91387280372

CONTATTACI

Sending
Area Soci

Log in with your credentials

Forgot your details?