Vacancy – Evaluation Officer

Human Foundation è un centro di ricerca privato che promuove la collaborazione tra pubblica amministrazione, imprese, imprese sociali, fondazioni, investitori istituzionali e mondo della finanza per generare e sviluppare soluzioni innovative a fronte dei crescenti bisogni sociali.

Chi stiamo cercando

Human Foundation sta cercando una risorsa umana che abbia una buona esperienza in tema di valutazione dell’impatto sociale, in particolare rispetto l’ambito delle povertà educative (almeno 3 anni).

Ci interessano persone proattive e dinamiche, che abbiano voglia di inserirsi in un ambiente di lavoro stimolante. E’ necessaria una buona attitudine alla collaborazione ed al contempo la capacità di lavorare in modo autonomo. La figura dovrà saper lavorare per obiettivi e per risultati, programmando le proprie attività operative ed amministrative.

Attività della Fondazione 

Nello specifico la Fondazione si occupa di:

  • Rafforzare processi di innovazione sociale sia in Italia che all’estero, partecipando a reti che promuovono azioni di advocacy nei confronti di stakeholder pubblici e privati;
  • Sostenere la finanza sociale, collaborando alla creazione di modelli e di strumenti specifici per il contesto italiano;
  • Realizzare valutazioni di impatto sociale e culturale, lavorando con il settore privato, con il terzo settore e con la Pubblica Amministrazione per rendere centrale la pratica valutativa, quale strumento di governance e di management;
  • Supportare l’imprenditoria sociale, organizzando e proponendo percorsi di capacity building rivolti a realtà che intendano generare impatto sociale, rimanendo economicamente sostenibili;

 

Compiti principali

La figura di Evaluation Officer per le povertà educative sarà chiamato/a a:

  • Gestire progetti specifici dell’area di valutazione di Human Foundation sul tema delle povertà educative;
  • Interfacciarsi con i committenti ed i partner della Fondazione per gestire le delivery di progetto;
  • Riportare ai responsabili interni alla Fondazione, relazionando sulla gestione e avanzamento dei progetti;
  • Redigere report di valutazione di impatto sociale relativi a programmi e/o progetti specifici;
  • Partecipare alle riunioni di area, relazionando sull’andamento delle attività di propria competenza;
  • Effettuare docenze sui temi di propria competenza, con particolare riferimento al M&V;
  • Effettuare attività di ricerca sul tema delle povertà educative, della comunità educante, dei bisogni dei minori.

Compiti secondari

Potrebbe essere richiesto all’Evaluation Officer di:

  • Contribuire, in relazione alle proprie competenze specifiche, alla stesura di proposte progettuali o parti di esse per partecipare a bandi ed avvisi emanati da promotori pubblici e privati;
  • Essere disponibile a realizzare altre specifiche attività, rispondenti alla missione della Fondazione.

Qualifiche e competenze richieste

La figura di Evaluation Officer per le povertà educative deve avere le seguenti qualifiche e competenze (E: essenziale D: desiderabile):

  • Laurea magistrale o equivalente in scienze economiche, scienze statistiche applicate al sociale, scienze politiche, cooperazione allo sviluppo, antropologia (E);
  • Esperienza di ricerca o di lavoro su tematiche connesse ai minori, al sistema scolastico-educativo, alle comunità educanti (E);
  • Esperienza di valutazione sul tema delle povertà educative (E);
  • Esperienza di lavoro con persone diversamente abili con fragilità psichiche e/o fisiche (D);
  • Competenze nella rendicontazione amministrativa di progetti (E);
  • Capacità di lavoro con metodi di analisi misti, caratterizzati da variabili quali-quantitative (E);
  • Esperienza nella costruzione di interviste, questionari e realizzazione di focus g roup (E)
  • Conoscenza e capacità di utilizzo della Teoria del Cambiamento come strumento di valutazione (E)
  • Conoscenza del project cycle management e del Logical Framework (E)
  • Conoscenza del metodo SROI (D)
  • Competenze rispetto metodi di analisi sperimentali o quasi sperimentali (D)
  • Conoscenza della lingua italiana e inglese sia scritta che orale (E)
  • Conoscenza di altre lingue(D)
  • Solida capacità nell’utilizzo di software operativi tra cui MS Office (E) SPSS o STATA (E)
  • Attitudine e volontà di lavorare in team condividendo le proprie conoscenze e competenze (E)
  • Curiosità intellettuale nei confronti di ciò che non si conosce (E)

Contesto e tempi della collaborazione professionale

Posizione aperta sin dalla data di pubblicazione.

L’attività professionale inizierà dal mese di Settembre p.v.

La sede dell’attività lavorativa è Roma. Al selezionato sarà richiesta la disponibilità ad effettuare delle trasferte principalmente in Italia.

Per candidarsi

Si prega di mandare il proprio CV e la propria lettera di presentazione a segreteria@humanfoundation.it indicando come oggetto: “Evaluation Officer_Nome-Cognome”.

E’ gradita lettera di referenze.

Solo i candidati che verranno selezionati per l’intervista saranno ricontattati

Info e dettalgio:  https://www.humanfoundation.it/2019/08/02/vacancy-evaluation-officicer/

 

 

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2019 ANPIA – Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia via Milazzo 8, 40121 Bologna (BO)    C.F. 91387280372

CONTATTACI

Sending
Area Soci

Log in with your credentials

Forgot your details?